h1

INCONTRI ROMANI

18 febbraio, 2009

locandina-scriverne-di-tutti-i-colori1-1

3 commenti

  1. Va bene tutti colori e separare giallo e noir, ma se c’è il fantasy perché non anche fantascienza o horror? (perché non vendono,già).
    Però vedere Crumley da una parte e dall’altra non Dick,Le Guin o Disch ma Eragon è triste.


  2. Gentile Dott. Conti,
    sono una studentessa di mediazione linguistico-culturale della Sapienza. Ero presente ieri al primo incontro “romano” e volevo dirle che è stato davvero interessante. Peccato che di questi incontri sulla traduzione non se ne sappia molto in giro, perché credo che spesso valga molto di più un confronto con un traduttore del suo calibro che una lezione (se non un intero corso) di traduzione all’università. Proprio per questo vorrei domandarle come ha iniziato questo lavoro e che consigli darebbe ad una studentessa per raggiungere un buon livello di capacità traduttiva?
    La ringrazio per la disponibilità e davvero complimenti per il lavoro che svolge egregiamente.


  3. Gentile Sara,

    intanto grazie di aver partecipato a una serata che per me è stata assai piacevole. Per il resto, se mi fa avere la sua mail scrivendomi a luca punto conti at gmail punto com le risponderò molto volentieri.

    lc



Lascia un commento